Cosa vuol dire alterazioni diffuse della ripolarizzazione ventricolare

C

La ripolarizzazione ventricolare può essere influenzata e modulata da numerosi fattori estrinseci responsabili dei cosiddetti cambiamenti o anomalie secondarie. D’altra parte, le anomalie primarie della ripolarizzazione ventricolare corrispondono a quelle intrinseche alle conduttanze ioniche, il cui innesco determina la ripolarizzazione.

L’accorciamento della durata del potenziale d’azione porta meccanicamente a una diminuzione della lunghezza d’onda dei circuiti rientranti, che può facilitare lo sviluppo della fibrillazione a livello atriale o ventricolare. Elettrocardiograficamente, l’accorciamento della ripolarizzazione ventricolare porta ad un accorciamento dell’intervallo QT, che è associato ad un mancato adattamento della frequenza cardiaca e può complicare i criteri diagnostici della sindrome.

La morfologia dell’elettrocardiogramma non ha permesso di formulare ipotesi fisiopatologiche semplici, sebbene il disturbo iniziale coinvolga la corrente responsabile della prima fase di depolarizzazione rapida, le conseguenze elettrofisiologiche della sindrome di Brugada sembrano essere legate ad anomalie della ripolarizzazione ventricolare.

Cause di ripolarizzazione ventricolare

L’onda P sull’elettrocardiogramma rappresenta esclusivamente la depolarizzazione degli atri poiché la ripolarizzazione atriale è nascosta nel QRS. Tuttavia, quando la ripolarizzazione atriale è evidente sull’elettrocardiogramma, diventa un elemento chiave nella diagnosi di alcune malattie. È diverso per la ripolarizzazione ventricolare; la ripolarizzazione atriale adotta la stessa direzione della depolarizzazione poiché segue una direzione cranio-caudale e viaggia dall’epicardio all’endocardio.

L’onda P sull’elettrocardiogramma rappresenta esclusivamente la depolarizzazione atriale, poiché la ripolarizzazione atriale è nascosta nel complesso QRS. Tuttavia, quando la ripolarizzazione atriale diventa evidente nell’elettrocardiogramma, è un elemento chiave per la diagnosi di alcune malattie. A differenza di ciò che accade nella ripolarizzazione ventricolare, la ripolarizzazione atriale adotta la stessa direzione della depolarizzazione poiché segue un corso craniocaudale e va dall’epicardio verso l’endocardio.

In primo piano  Quanti soldi ha vinto luomo gatto a sarabanda

C

Esattamente, di solito è una variante del normale. La cosa più importante è che lei conosca questa peculiarità in modo da poterla commentare quando avrà un altro ECG in qualsiasi altro momento della sua vita. Cordiali saluti.

Può ritirare il suo consenso in qualsiasi momento per le occasioni future. Lei ha anche il diritto di aggiornare i suoi dati, di richiedere il diritto all’oblio e di impedire il trattamento e il trasferimento dei suoi dati. Può anche esercitare i suoi diritti davanti a un’autorità competente se lo ritiene necessario.

Cos’è la ripolarizzazione ventricolare del cuore?

Il modello di ripolarizzazione precoce è un reperto dell’elettrocardiogramma (EKG), più frequente nei pazienti giovani, nel sesso maschile e negli atleti. La sua caratteristica principale è l’elevazione del punto di giunzione del QRS con il segmento ST (punto J).

Sulla base delle prove attuali, tutti i modelli di ripolarizzazione precoce sull’elettrocardiogramma, quando presente in isolamento e senza marcatori clinici di patologia, dovrebbero essere considerati varianti benigni negli atleti e non richiedono ulteriori valutazioni 7 8.

Al contrario, la presenza del pattern di ripolarizzazione precoce nei pazienti che sopravvivono all’arresto cardiaco secondario a fibrillazione ventricolare idiopatica è un’indicazione per l’impianto di defibrillatore cardioverter impiantabile, anche se sarebbe ugualmente indicato in assenza di ripolarizzazione precoce.