Sforzarsi in gravidanza per defecare

Massaggio per la stitichezza in gravidanza

In questo contesto, va notato che la misura terapeutica iniziale più consigliabile sarebbe quella di iniziare con cambiamenti dello stile di vita, tra cui l’aumento dell’assunzione di liquidi, l’esercizio fisico e l’aumento dell’assunzione di fibre alimentari. L’esercizio fisico favorisce il normale movimento intestinale; si raccomandano almeno 30 minuti di esercizio moderato al giorno (ad esempio una camminata veloce).

I cambiamenti nella dieta dovrebbero includere un’assunzione di 20-35 g di fibre naturali al giorno (che si trovano in piante, frutta, verdura e cereali integrali). È stato dimostrato che l’integrazione di fibre aumenta la frequenza delle feci e ne diminuisce la durezza, perché le fibre non sono digeribili, quindi assorbono l’acqua e aumentano la massa fecale.

Se questo non è efficace, sono necessarie misure farmacologiche, compresi agenti che formano boli, emollienti o ammorbidenti, lubrificanti, lassativi osmotici, lassativi stimolanti, clisteri e supposte.