Quanto costa far celebrare le messe gregoriane

Messe gregoriane gratuite

Questa pratica fu iniziata nel VI secolo da Papa Gregorio Magno, che ordinò che la Santa Messa fosse celebrata in questo modo dal defunto monaco benedettino Giusto, nel quale fu trovato del denaro, che non avrebbe dovuto avere a causa del suo voto monastico di povertà. Dopo la trentesima messa consecutiva, Giusto apparve davanti a un fratello di nome Copioso, dicendogli che aveva raggiunto la comunione con Dio, cioè era passato dal purgatorio al paradiso. Questo evento diede origine alla tradizione delle trenta messe consecutive, chiamate appunto messe gregoriane.[1] La pratica delle messe gregoriane è una tradizione dei gregoriani.

La pratica delle messe gregoriane esprime una grande fede nel valore salvifico del sacrificio di Cristo, ma bisogna tener presente che non conosciamo i modi in cui Dio applica questa grazia. Pertanto, la liberazione dell’anima del defunto dalle pene del purgatorio rappresenta una speranza ragionevole ma non una certezza.[3] La pratica delle messe gregoriane esprime una grande fede nel valore salvifico del sacrificio di Cristo.

Ordinare le messe gregoriane

Noi, vescovi della regione pastorale occidentale, analizzando la situazione socio-economica del nostro paese, abbiamo deciso di aggiornare le tariffe dei servizi religiosi offerti in ogni comunità, che non erano state riviste dal 1998, assegnando i seguenti stipendi:

In occasione dell’aggiornamento di queste tariffe, ho ritenuto opportuno richiamare le disposizioni sulle “Messe collettive”, come rese note nella circolare del 14 marzo 1992 (15/1992), in conformità al decreto Mos Iugiter della Congregazione per il Clero, con l’approvazione del Santo Padre, che all’art. 2 prescrive quanto segue:

In primo piano  Perche il mio cane dorme attaccato a me

Non è inoltre permesso celebrare la Messa nelle case private (cfr. canone 932 § 1), solo in caso di grave malattia, perché la persona non è in grado di frequentare la Chiesa, e sempre con l’espresso permesso dell’arcivescovado.

Prego i parroci e i cappellani di prendere in considerazione le nuove tasse e di farle conoscere ai fedeli, affinché con i loro contributi aiutino le necessità della Chiesa e il sostegno dei ministri.

Dove si svolgono le messe gregoriane in Messico?

La messa gregoriana è una serie di messe offerte per 30 giorni consecutivi, il più presto possibile dopo la morte di una persona. Queste messe sono offerte individualmente per l’anima di una persona.

Questa usanza di celebrare Messe gregoriane per un’anima particolare dimostra che ci sono molte persone che non sono pronte per il paradiso subito dopo la morte e quindi hanno bisogno del potere di intercessione del sacrificio di Cristo presente nella Santa Messa. Così, l’anima può continuare la sua perfezione nella grazia che le permetterà di entrare finalmente in unione con la Santa Trinità, il nostro Dio, che è l’Amore stesso.

Prezzo delle messe gregoriane in Messico

Il “Nuevo Derecho Parroquial”, di Manzanares, Mostaza y Santos (Ed. BAC, Madrid, pp. 254-255) definisce più precisamente le “messe gregoriane” come la serie di messe che si devono dire per un defunto per trenta giorni senza interruzione.

Anche molto più tardi, dal 1324 al 1327, due religiosi domenicani di distinto talento, nella città di Colonia (Germania), uno dei quali fu il beato Enrico Suson (1295-1366). Condividevano gli stessi studi, lo stesso stile di vita e, soprattutto, lo stesso desiderio di santità, che li fece stringere una stretta amicizia.

In primo piano  Come si fa a fecondare un uovo di gallina

Se, per un impedimento imprevisto (es. malattia) o per un’altra causa ragionevole (es. celebrazione di una Messa funebre o matrimoniale), un sacerdote dovesse interrompere il treintenario, “mantiene per disposizione della Chiesa i frutti dei suffragi a lui attribuiti dalla prassi della Chiesa e dalla pietà dei fedeli fino ad oggi, ma a condizione che la celebrazione delle trenta Messe sia completata al più presto” (EV 2/966)”.