Quante tonalita di bianco esistono

Bianco sporco

Sei sicuro di voler dipingere la tua casa di bianco? Tra la grande varietà di colori di vernice sul mercato, dipingere le pareti di bianco sembra l’opzione più semplice. Per quanto possa sembrare facile, quando si acquista la vernice bianca ci sono dettagli che devono essere presi in considerazione, come il sottotono, la luminosità o il tipo di vernice, tra gli altri.  Ecco alcuni consigli su come scegliere il bianco perfetto per le vostre pareti e soffitti.

È possibile avere mobili bianchi, pareti bianche e porte bianche ma sembrare comunque che non stiano bene insieme. Per evitare che questo accada, evitate di scegliere una vernice bianca che non stoni con il resto degli elementi. Se i toni crema, il legno e le fibre naturali predominano nel vostro arredamento, le pareti dovrebbero essere di un bianco caldo. In un appartamento con mobili moderni ed elementi in acciaio e vetro, le pareti richiederanno un bianco freddo.

Le caratteristiche della stanza che volete dipingere determinano anche come la vernice bianca apparirà sulle pareti. Se riceve molta luce naturale, questa illuminazione tenderà a dare una sensazione più calda alla vernice, quindi si possono scegliere tonalità di bianco leggermente più fredde. Se scegliete i colori crema con questa illuminazione, si intensificheranno e appariranno troppo gialli. D’altra parte, nelle stanze con poca luce naturale, specialmente se si usano luci fluorescenti (per esempio in cucina), la luce artificiale la farà apparire più fredda ed è consigliabile scegliere una vernice bianca più calda. Tenetelo a mente quando scegliete il colore, perché influenzerà il suo aspetto. Una raccomandazione? Dipingi un campione sul tuo muro e vedi come cambia durante il giorno alla luce naturale prima di decidere una tonalità.

In primo piano  In che cosa consiste una visita neuropsichiatrica infantile