Quando riaprono i ristoratori

Il Museo Regionale tiene un corso di formazione per coltivatori di caffè e ristoratori

“Siamo felici di poter aprire dopo sei mesi di chiusura, ma ci sono molti problemi che non possono essere risolti facilmente”, ha detto a Efe Yorgos Kavazás, presidente della Federazione nazionale dei ristoratori e coltivatori di caffè.

Durante il periodo di chiusura, i ristoratori non hanno dovuto pagare la maggior parte dell’affitto mensile. In particolare, da gennaio la riduzione era dell’80% del costo mensile, di cui il 60% era a carico dello Stato, mentre il restante 20% era a carico del locatore.

Inoltre, il governo ha concesso ai lavoratori del settore che hanno dovuto smettere di lavorare un’indennità mensile di 534 euro al mese, ha assunto i loro contributi di sicurezza sociale, e ha obbligato i proprietari a ridurre il 60% del costo dell’alloggio per queste persone.