Qual e il settore terziario dellemilia romagna

Quali sono le attività del settore terziario?

Nei paesi sviluppati quasi due terzi della popolazione (60%) lavora nel settore terziario, nei paesi sottosviluppati la cifra è più bassa e molto variabile (tra il 10% e il 40%); d’altra parte, la presenza del settore dei servizi è sempre maggiore nelle città che nelle zone rurali.

Le attività del settore terziario sono molto diverse e variegate e hanno, quindi, gradi di qualificazione molto diversi, con il termine “settore quaternario” per indicare quei servizi che richiedono un livello superiore di formazione professionale.

Anche se i media tradizionali del secolo scorso, come la carta stampata, la radio e la televisione, continuano ad esistere, lo sviluppo di Internet e delle reti sociali ha portato cambiamenti straordinari in questo settore: non è più solo il fatto che possiamo guardare la TV o ascoltare la radio o leggere il giornale via Internet (a cui possiamo accedere da qualsiasi parte del mondo) ma anche la comparsa e la crescita delle reti sociali che trasmettono informazioni praticamente su tutto in modo istantaneo.