Donazione in conto di legittima

Le donazioni entrano nella successione

È vero che ci sono modi per ereditare senza compromettere il proprio patrimonio, come accettare l’eredità con beneficio d’inventario, ma c’è anche un metodo per evitare di ricevere debiti. Un’alternativa sempre più popolare all’eredità è quella di anticipare la morte e trasmettere i beni attraverso una donazione durante la vita.

Il termine regalo può confondere perché implica che il trasferimento sia gratuito. Tuttavia, bisogna essere consapevoli che si tratta di una procedura che comporta una serie di costi. Quindi, una donazione in vita è meglio di un’eredità?

L’eredità è la distribuzione del patrimonio della persona che muore a favore degli eredi che appaiono nel testamento, mentre la donazione è il trasferimento di beni da una persona all’altra. La differenza principale è che la prima ha luogo dopo la morte e la seconda durante la vita. Ci sono anche differenze in termini di tassazione, poiché non si pagherà lo stesso se si eredita una casa come se si riceve una casa come donazione. Inoltre, con l’eredità si trasferiscono anche i debiti del defunto, cosa che non avviene con le donazioni in vita.