Cosa si intende per asporto dpcm

Comunicazioni Pcm

4. La necessità della “reductio ad unum” con le sue eccezioni, per una gestione unitaria dell’emergenza, almeno nella fase 1. Nella fase 2… prove di differenziazione (motivate) in modalità “stop and go” e rifiuto di un (nuovo) confinamento generalizzato (tranne i giorni festivi).

Ogni emergenza ha la sua specificità e può sottoporre a diverse variazioni le tensioni che si possono generare sulla resistenza complessiva della Carta costituzionale, essendo impossibile fornire una risposta uguale e generalmente valida per ogni situazione, solo perché definita come emergenza nazionale.

Se in una prima fase si è fatto ricorso a fonti di diritto esclusivamente emergenziali, nel passaggio da una fase all’altra della risposta normativa all’epidemia, la produzione normativa avrebbe dovuto sperimentare un pieno recupero della funzione di produzione del diritto da parte del suo principale titolare. Questo divenne sempre più evidente, man mano che lo stato di necessità si estendeva8] e sembrava che l’urgenza e la necessità straordinarie fossero strutturate, cioè assunte come ordinarie9 , normalizzando l’emergenza.