Cosa che inizia con la o

Parole con u

Come spiega lo stesso dizionario, questa consonante è usata per rappresentare “il fonema consonantico bilabiale a voce -/b/- in parole di origine germanica, come in Wamba, Wagnerian, Westphalian, e in toponimi e antroponimi polacchi o olandesi, come in Kowalski, Van der Weyden, e una /u/ semiconsonantica in anglicismi, come in Washingtonian o whisky, nonché in voci trascritte da altre lingue, come in wau”.

Il Diccionario Panhispánico de Dudas spiega che “nel Medioevo, la grafia x rappresentava un suono fricativo palatale sordo, la cui pronuncia era molto simile a quella dell’attuale sh inglese o ch francese. Così, parole come dixo (oggi dijo) o traxo (oggi trajo) si pronunciavano [dísho] o [trásho] (dove [sh] rappresenta un suono simile a quello che facciamo quando vogliamo imporre il silenzio)”.

Walkman. Lettore di cassette portatile con cuffie. Viene dal marchio Sony e la cosa curiosa di questa parola è che è nel dizionario dal 2023, quando nessuno usava più questi dispositivi.