Come si ottiene il idracido

Usi e applicazioni dell’idrazina

Quando una sostanza viene rilasciata da una vasta area, per esempio da un impianto industriale, o da un contenitore come un barile o una bottiglia, la sostanza entra nell’ambiente. Questo rilascio non porta sempre all’esposizione. Si può essere esposti a una sostanza solo quando si entra in contatto con essa – inalandola, mangiando o bevendo la sostanza, o per contatto con la pelle.

Ci sono molti fattori che determinano se l’esposizione alle idrazine vi danneggerà. Questi fattori includono la dose (la quantità), la durata (quanto tempo) e il modo in cui si entra in contatto con queste sostanze. Dovresti anche considerare le altre sostanze chimiche a cui sei esposto, la tua età, il sesso, la dieta, le caratteristiche personali, lo stile di vita e le condizioni di salute.

Questo riassunto usa il termine “idrazine” per riferirsi collettivamente all’idrazina, alla 1,1-dimetilidrazina e alla 1,2-dimetilidrazina. Queste tre idrazine sono simili per struttura chimica e reattività. Tuttavia, ci sono alcune differenze distinte per quanto riguarda la produzione, gli usi e gli effetti negativi. Ci sono molti altri composti dell’idrazina; tuttavia, questo sommario copre queste tre idrazine insieme, poiché sono considerate sostanze di preoccupazione per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.