Come si chiama il martelletto del giudice

Giudice mallete significato

Il giudice (standardizzato anche al femminile jueza[1]) è la persona che risolve una controversia o decide il destino di un imputato, tenendo conto delle prove presentate in un processo, amministrando la giustizia. Il giudice deve essere distinto dal tribunale, che non è giuridicamente un essere umano, ma un organo giudiziario composto da persone fisiche, che possono ruotare senza violare questa garanzia.

Anche se godono di indipendenza nelle loro azioni, le loro decisioni possono di solito essere riviste dai loro superiori, attraverso i cosiddetti ricorsi giudiziari, che possono essere confermati, modificati o revocati.

Il diritto è un sistema complesso di sequenze prestabilite di regole e atti giuridici. Tuttavia, gli organi di attuazione decidono sul significato della regola da applicare. Sono i giudici che sono responsabili dell’applicazione della legge e di queste regole. Per questo l’ordinamento giuridico è il quadro delle trasformazioni giuridiche, non qualcosa di finito o in riposo, e questo produce una serie di paradossi poiché la creazione giuridica è costante e i giudici generano giurisprudenza. Il processo interpretativo genera un’affermazione che a sua volta diventa una norma giuridica[2]. L’ordine giuridico è un quadro di trasformazioni giuridiche, non qualcosa di finito o fermo, e questo produce una serie di paradossi.