Chi ha scelto giacomo uomini e donne

Uomini che preferiscono i loro amici alle loro famiglie

Benedetto XV (latino: Benedictus PP XV), nato Giacomo della Chiesa (Genova, 21 novembre 1854-Roma, 22 gennaio 1922) è stato il 258º papa della Chiesa cattolica dal 3 settembre 1914 alla sua morte. Il suo pontificato fu ampiamente oscurato dalla prima guerra mondiale e dalle sue conseguenze politiche, sociali e umanitarie.

Avendo fallito con le iniziative diplomatiche, Benedetto XV si concentrò sugli sforzi umanitari per ridurre gli impatti della guerra, attraverso l’assistenza ai prigionieri di guerra, lo scambio di soldati feriti e la consegna di cibo alle popolazioni bisognose in Europa. Dopo la guerra, le difficili relazioni con la Francia furono riparate e completamente ripristinate nel 1921. Durante il suo pontificato, le relazioni con l’Italia migliorarono, con Luigi Sturzo che ricevette la guida cattolica della partecipazione politica.

Giacomo della Chiesa è nato a Pegli, un sobborgo di Genova. Era il terzo figlio del marchese Giuseppe della Chiesa e di sua moglie Giovanna Migliorati. La ricerca genealogica mostra che è un discendente della famiglia di Callisto II e Berengario II d’Italia da parte paterna, e della famiglia di Innocenzo VII da parte materna.[8] Giacomo della Chiesa era il terzo figlio del marchese Giuseppe della Chiesa e di sua moglie Giovanna Migliorati.