Capitale di new york

San Francisco

Downtown, o Lower Manhattan, sulla punta meridionale dell’isola, si estende da Battery Park alla 14a strada ed è la parte più antica della città. Sopra di essa si ergono le torri del distretto finanziario dove si trova la Borsa di New York. Questa parte di Manhattan è composta da quartieri con una propria personalità, come Chinatown, Little Italy, Soho, Tribeca e Greenwich Village.

Brooklyn è il quartiere più popoloso di New York. Si trova a sud-ovest di Long Island e prende il nome dal villaggio olandese di Breukelen. Dal 1883, con l’apertura del ponte di Brooklyn (simbolo della città), questo quartiere ha vissuto all’ombra di Manhattan. A est e vicino al ponte di Brooklyn si trova il quartiere storico e tranquillo di Brooklyn Heights, caratterizzato da alcune delle viste più spettacolari di Manhattan. A nord c’è Williamsburg, un quartiere alla moda e culturalmente vario con innumerevoli gallerie d’arte e negozi e sede di molti artisti. Altri quartieri, come Flabush e Midwood, ospitano la più grande comunità di ebrei ortodossi al di fuori di Israele. DUMBO (Down Under the Manhattan Bridge Overpass) è il quartiere degli artisti più hippy e rivoluzionari attratti dai bassi affitti.