Canzoni napoletane da dedicare

Vecchie canzoni italiane

R.- Quel giorno mi stavo esibendo per più di 50.000 persone allo storico concerto per la pace a Tel Aviv e solo pochi minuti dopo Yitzhak Rabin fu assassinato molto vicino, alla fine del suo discorso in una manifestazione. Quel drammatico evento mi ha segnato, e di conseguenza ho deciso di dedicare i miei sforzi e il mio lavoro alla pace in Medio Oriente, seguendo il suo esempio.

R.- Sono stato molto orgoglioso che il regista, Roberto Benigni, abbia pensato a me per questo. Mi identifico molto con il messaggio essenziale del film, e la canzone che ho composto è molto legata a me e al mio modo di vedere la vita. Quella certezza che la vita è una grande tragedia ma che può essere trasformata grazie allo spirito e alla generosità degli esseri umani mi sembra molto bella e molto vera.

A.- Vivo a 40 chilometri da Tel Aviv, in una zona molto tranquilla, circondata da aria fresca e natura. Mi prendo cura dei miei tre figli e il mio studio è molto vicino a casa mia, il che mi permette di andare a registrare e provare con grande flessibilità nei miei orari. I miei figli hanno appena iniziato le loro vacanze scolastiche, e quello che voglio davvero fare è condividere questo tempo con loro, quindi farò pochissimi viaggi quest’estate, anche se di solito viaggio molto.