Calcolare quanto latte dare al neonato

Quale latte può essere dato a un neonato?

La principale preoccupazione dei nuovi genitori è l’alimentazione del loro bambino, soprattutto nelle prime settimane e mesi, quando la crescita e l’aumento di peso sono importanti. Le domande che ci si pone sempre sono: quanto latte deve bere il mio bambino? Ne riceve abbastanza? Avrà fame? Gliene sto dando troppo? In questo post vogliamo rassicurarvi e aiutarvi con alcune indicazioni sulle quantità indicative di latte che i bambini dovrebbero bere.

A richiesta significa che non c’è un orario per l’allattamento, né un tempo di attesa tra le poppate, né un tempo per la durata delle poppate, è il bambino che stabilisce il ritmo e che chiederà e regolerà, a modo suo, il latte di cui ha bisogno.

Se il suo bambino prende il biberon, sarà molto più facile per lei controllare le quantità di latte, anche se non deve preoccuparsi perché, anche se non allatta al seno, le linee guida dovrebbero essere le stesse dell’allattamento al seno, poiché anche l’allattamento artificiale dovrebbe essere a richiesta.

Non lasciatevi sopraffare da tutte queste informazioni, alla fine, anche il vostro istinto di madre/genitore vi aiuterà, e poco a poco conoscerete meglio il vostro bambino e le sue esigenze. Mentre questo avviene, i dati che possono darvi le migliori informazioni sul fatto che state dando la giusta quantità di latte al vostro bambino sono: la progressione del suo aumento di peso, se piange dopo la poppata o rimane tranquillo, e la frequenza dei suoi movimenti intestinali.

In primo piano  Come oggi melissa sue anderson